È il 1943. Gli alleati sono determinati a spezzare la presa di Hitler sull’Europa occupata e organizzano un attacco in Sicilia, trovandosi davanti a una sfida impossibile: proteggere l’enorme esercito da un potenziale massacro durante l’assedio. I due straordinari agenti del controspionaggio Ewen Montagu e Charles Cholmondeley hanno il compito di escogitare la più ingegnosa e improbabile strategia di disinformazione sulla guerra facendo leva sul più insolito agente segreto: un uomo morto.