Robert Bresson – Le peripezie della grazia

Tornano al cinema due capolavori di Robert Bresson restaurati dalla cineteca di Bologna nell’ambito del “Cinema ritrovato“. Un omaggio a un grande cineasta rimasto fedele per tutta la vita ad idea di cinema che ha fatto dell’asciutezza compositiva e del rigore formale la propria cifra stilistica. Martedì 21 febbraio, ore 21.00:  MOUCHETTE. Ingresso 5 euro: tessera Europa – Cineclub “Il raggio verde”.
AU HASARD BALTHAZARMOUCHETTEINFO

Au hasard Balthazar

Martedì 14 febbraio 2017 ~ ore 20.30

robert bresson
Regia: Robert Bresson Nazione: Francia, Svezia Anno: 1966 Durata: 95 min Genere: Drammatico

Cast: Philippe Asselin, Marie Claire Fremont, Walter Green, Jean-Claude Guilbert, Pierre Klossowsky, Nathalie Joyaut, François Lafarge, Anne Wiazemsky

Trama: Già compagno di giochi, durante le loro vacanze in un paese basco, di un bimbo pariginoJacquese dei suoi piccoli amici, l’asino Balthazar (è così che l’avevano battezzato) diventa, quando il fanciullo torna a Parigi, proprietà di una coetanea, Maria. Legata a Jacques da un’infantile “patto d’amore”, costei, ormai adolescente, suscita la bramosia di Gèrard, un “blouson noir” sempre circondato da teppisti suoi pari. Indispettita con Jacques, tornato dopo anni in paese, e subito ripartito, Maria vende Balthazar alla proprietaria del negozio in cui Gèrard serve come garzone. Nelle mani del ragazzaccio (che riesce anche a sedurre Maria), il povero ciuco subisce ogni sorta d’angherie, fino a quando non viene dato a un alcoolizzato, Arnold. Perito Arnold per ubriachezza, Balthazar finisce in un circo, dove viene esibito come ciuco matematico; di lì, nelle mani di un avaro fabbricante di acqua minerale, che lo aggioga alla ruota di un pozzo; infine, di nuovo in possesso di Maria. Allo scopo di scagionare il padre della ragazza da una grave accusa, Jacques torna in paese. Rivede Maria: i giovani sembrano intenzionati a sposarsi. Recatasi da Gèrard per troncare definitivamente la loro relazione, Maria viene violentata da lui e dai “suoi”; anche per questo abbandona il paese e la famiglia. Suo padre muore e Balthazar resta alla vedova. Un giorno, Gèrard e un compagno rubano l’asino, caricandolo di merce di contrabbando; presso il confine, Balthazar viene ferito dai finanzieri e muore in mezzo a un gregge di pecore.

MOUCHETTE

Martedì 21 febbraio 2017 ~ ore 21.00

bresson mouchette
Regia: Robert Bresson Nazione: Francia Anno: 1967 Durata: 80 min Genere: Drammatico

Cast: Nadine Nortier, Jean-Claude Guilbert, Maria Cardinal, Paul Hebert, Jean Vimenet, Marie Susini, Marine Trichet, Suzanne Huguenin, Raymonde Chabrun

Trama: Mouchette è un’adolescente di quattordici anni che vive col fratello ancora in fasce e i genitori intristiti dall’alcool e dagli stenti, in un paese agricolo della Provenza. Perennemente derisa e umiliata dagli adulti e dai coetanei, Mouchette reagisce come può con dispetti infantili. Un giorno, al ritorno da scuola, Mouchette viene sorpresa da un temporale mentre attraversa un bosco e viene soccorsa da Arsène, un bracconiere, che la conduce al riparo nella sua capanna. L’uomo confessa a Mouchette di aver ucciso il guardiacaccia. La ragazza accetta di aiutarlo a crearsi un alibi e lo cura amorevolmente quando ha una crisi di epilessia, ma poi, passata la crisi Arsène approfitta di lei. Mouchette torna a casa per confidarsi con la madre, ma gli eventi prendono una piega tragica: la madre muore e la ragazza resta vittima dei pettegolezzi delle donne del paese.

In collaborazione con il cineclub Il Raggio Verde
Prezzi
Intero 7 €
Tessera Europa 5 €
Soci Cineclub Il Raggio Verde
informazioni - Le peripezie della grazia